Settesoli Sicilia Frappato 2017

Settesoli (Terre Siciliane)

8,04€ (Prezzo approssimativo)

Non è possibile comprare Settesoli Sicilia Frappato 2017 in questo momento.

Settesoli elabora Settesoli Sicilia Frappato 2017 , un vino rosso con DO Terre Siciliane che contiene uve di 2017 e la cui gradazione alcolica è di 13.5º. Un vino rosso valutato con 4 punti su 5 secondo gli utenti di Drinks&Co.

Scheda tecnica · Settesoli Sicilia Frappato

Tipo Di Vino: Vino rosso
Vintage: 2017
Denominazione:Terre Siciliane (Sicilia,Italia)
Cantina: Settesoli
Volume: 75cl
Allergeni: Contiene solfiti
Vol. Di Alcol: 13.5%

Descrizione · Settesoli

Settesoli Sicilia Frappato 2017

Produttore: Settesoli

D.O.: Terre Siciliane

Comprare Vino Settesoli:

Opinioni

Opinione in evidenza su Settesoli Sicilia Frappato 2017

Vini PerBacco

Pubblicato il a 16.37

4/5

Settesoli Sicilia Frappato 2017

Le caratteristiche tecniche per Frappato Sicilia DOC Mandrarossa Settesoli sono:
Stile: Vino rosso fermo
Produttore: Mandrarossa - Settesoli
Denominazione: Terre Siciliane IGT
Contenuto: 75,0 cl
Uve: Frappato
Gradazione alcolica: 12,5% Vol.
Regione: Sicilia
Territorio di origine: Menfi, costa sud occidentale della Sicilia
Orografia: I vigneti si estendono su colline esposte a sud e ad ovest, a circa 250 mt s.l.m
Esposizione Vigneto: Sud
Morfologia del suolo: sabbioso
Sistema di allevamento: Guyot
Densità per ettaro: 4.300 - 5000 ceppi/ha
Resa per ettaro e ceppo: 90 quintali /ettaro; 1,20 Kg/ceppo
Vendemmia: Manuale, prima decade di Settembre
Vinificazione: Le uve vengono diraspate e pigiate, poste a macerare per 5 - 8 giorni ad una temperatura di 22 - 25 ºC, in vasche di acciaio
Affinamento: Subito dopo la svinatura il vino è posto ad affinare in vasche di cemento e acciaio per 6 - 8 mesi.

Il sole caldo della Sicilia e la dedizione alla terra di centinaia di agricoltori. E' su questi elementi che si fonda il successo dei vini Mandrarossa, brand della cantina Settesoli dedicato specificamente al comparto della ristorazione. Un marchio nato nel 1999 per dare risposte "premium" ad un segmento particolarmente importante. Ma da sempre i prodotti della cantina Mandrarossa Settesoli rappresentano una garanzia per gli amanti del buon bere. Una storia nata sessant'anni fa nelle campagne roventi di Menfi. Gran caldo ma anche tanta bellezza, con la magia della Valle dei Templi a pochi passi e la brezza marina che si riesce appena a percepire. Sessantotto viticoltori agrigentini decidono di unire le proprie fatiche in cooperativa. E' il 1958. Da allora tanti passi sono stati mossi nel solco della tradizione ma anche dell'apertura ai mercati nazionali ed esteri. I soci sono diventati duemila, i Paesi raggiunti nel mondo ben 40. Settesoli è stata la prima cantina a introdurre lo Chardonnay in Sicilia e tra i più convinti assertori della sostenibilità ambientale e della tracciabilità di filiera. Valori declinati ogni giorno nella creazione di un'ampia gamma di vini in purezza e in blend. E i riconoscimenti non si sono fatti attendere: premi, certificazioni e il titolo di migliore cantina dell'anno assegnato nel 2009 dal Gambero Rosso.

Ecco da dove arriva il Frappato Sicilia DOC. Un rosso strutturato fermo, da uve frappato e vitigno Nero d'Avola. Il terroir sabbioso e le brezze che spirano dalla costa siciliana Sud Orientale si fanno sentire negli aromi ricchi di rimandi e nel gusto complesso: prugna e susina dominano su tutto, ma presto si presentano alle papille anche marasca e spezie dolci. Un insieme di sensazioni che si specchia nel rosso rubino della coloritura cui non mancano nuance violacee ampie e limpide. Varietà di sapori e di umori che si prestano a molteplici accostamenti: perfetto con gli antipasti, il Frappato Mandrarossa è ottimo anche in tandem con frittate di verdure, ortaggi in caponata, e persino carni bianche. Da servire in calice alto e ampio, possibilmente un ballon, a una temperatura di 16-18 ºC.

Altre opinioni su Settesoli Sicilia Frappato 2017

Vinopuro

Pubblicato il a 11.07

4 /5

Il vino rosso Frappato della cantina Mandrarossa nasce dai migliori vigneti siciliani di Menfi, nella costa sud-occidentale dell'isola. Espressione chiara ed autentica dell'arte vinificatrice siciliana, questo rosso a denominazione Terre Siciliane IGT è il frutto della perfetta simbiosi tra tradizione e innovazione. Un nome, quello di questa etichetta che racchiude in sé la sua essenza, Frappato in siciliano significa fruttato, ed è proprio quest'ultima la caratteristica più imponente di questo vitigno autoctono. Il Frappato è il frutto di uve vendemmiate manualmente nei primi giorni del mese di settembre. Alla raccolta seguono la diraspatura e la pigiatura, dopodiché prende il via il processo di macerazione in acciaio, infine il vino viene fatto affinare per 6-8 mesi in vasche di cemento e d'acciaio. Il risultato è un rosso ricco, intenso, aromatico, dal sorso sapido e scorrevole. Un vino tipico siciliano di medio corpo, molto piacevole e di buona persistenza. Un'etichetta piuttosto versatile. Assolutamente da provare.

Riassunto di punteggi

(2 opinioni)
  • 5 stella
    0
  • 4 stella
    2
  • 3 stella
    0
  • 2 stella
    0
  • 1 stelle
    0
La tua valutazione:
Punteggio Drinks&Co:

4/5

Sulla base 2 commenti »

Più venduti Terre Siciliane