Tenuta di Trinoro Magnacosta 2012

Tenuta di Trinoro (Toscana)

82,30€ + 7,00€ Spedizione (24h - 3 giorni)

246,90€ + 7,00€ Spedizione (24h - 3 giorni)

246,90€ + 7,00€ Spedizione (24h - 3 giorni)

82,30/unità

Spedizione: Divine Golosità Toscane

Riceverai 1.1 punti per ogni unità che acquisti

Solo 3 unità!

Tenuta di Trinoro è il produttore di Tenuta di Trinoro Magnacosta 2012 (82,30€), un vino rosso con DO Toscana con le migliori uve di 2012. Un vino rosso valutato con 4 punti su 5 secondo gli utenti di Drinks&Co.

Scheda tecnica · Tenuta di Trinoro Magnacosta

Tipo Di Vino: Vino rosso
Vintage: 2012 Altre annate
Denominazione:Toscana (Italia)
Cantina: Tenuta di Trinoro
Volume: 75cl
Allergeni: Contiene solfiti

Descrizione · Tenuta di Trinoro

Tenuta di Trinoro Magnacosta 2012

Produttore: Tenuta di Trinoro

D.O.: Toscana

Tenuta di Trinoro

Comprare Vino Tenuta di Trinoro:

Opinioni

Opinione in evidenza su Tenuta di Trinoro Magnacosta 2012

Divine Golosità Toscane

Pubblicato il a 17.32

4/5

Tenuta di Trinoro Magnacosta 2012

Andrea Franchini ha trsformato un angolo sperduto di Siena in una piccola Bordeaux.
Molto maniacale in vigna con tecniche non invasive.
In cantina è scunosciuta la parola tecnologica, la fermentazione viene fatta in cemento con l'uso di lieviti autoctoni con l' affinamento in barrique.
La Tenuta di Trinoro iniziò la sua attività vitivinicola nel 1992. L'azienda di Andrea Franchetti è compresa nella Val d'Orcia, la parte più meridionale della Toscana al confine con il Lazio, dove i monti Amiata e Cetona, favoriscono un clima secco, continentale e, per l'altezza, assai tardivo. Le vigne sono impiantate tra i 530 e i 600 metri di altezza, su suoli molto argillosi e calcarei, ricchi di minerali e vengono allevate con tecniche non invasive. Ne nascono quindi vini intensi e rigogliosi, a forte peso gustativo, sempre di alta qualità. La dedizione di Andrea verso la qualità assoluta dei sui prodotti prevede una fermentazione in cemento con l'uso di lieviti autoctoni e un affinamento in botti selezionate; attività che si svolgono in una cantina dove non sono ammesse grandi tecnologie, scelta dettata da un'intransigente artigianalità. I vini prodotti dalla Tenuta di Trinoro sono frutto di una terra meravigliosa e di un lavoro fatto con passione da un produttore abile e incline alla sperimentazione.
Magnacosta
Magnacosta è un vigneto di 2,5 ettari seduto sulla ghiaia arrotondata di un torrente che erode il fianco di una collina della Tenuta di Trinoro. Ho piantato 20 anni fa con innesti da un antico e ben conservato vigneto di Cabernet Franc nel Pomerol dove, per secoli, alla morte di una pianta, viene preso un tralcio dai migliori ceppi del vigneto, innestato e poi piantato al suo posto; la pratica gradualmente crea grande diversità in vigna e si riflette nei sui splendidi e complessi vini. A Trinoro le piante adulte sono ormai visibilmente diverse l'una dall'altra ed il vino da esse prodotto mostra ogni anno più complessità, nelle vasche dove fermenta; Ho deciso d' iniziare ad imbottigliare questo vino separatamente dagli altri.
Magnacosta infatti è un vino grandioso e floreale come quei vini che a volte sono il risultato di piante che crescono nei suoli profondi di un letto di fiume

Riassunto di punteggi

(1 opinioni)
  • 5 stella
    0
  • 4 stella
    1
  • 3 stella
    0
  • 2 stella
    0
  • 1 stelle
    0
La tua valutazione:
Punteggio Drinks&Co:

4/5

Sulla base 1 commenti »

Opinioni di altre annate

Opinioni su Tenuta di Trinoro Magnacosta 2011

Aldo Delfino
Aldo Delfino

4/5

All'olfatto composta di frutta rossa in questo Tenuta di Trinoro. Fresco e piacevole.
Un vino troppo corposo.

Opinioni su Tenuta di Trinoro Magnacosta 2016

Mair Mair
Mair Mair

4/5

Il vino Tenuta di Trinoro Magnacosta 2016 è un rosso del produttore Tenuta di Trinoro della regione Toscana.

Opinioni su Tenuta di Trinoro Magnacosta 2013

Xtrawine
Xtrawine

4/5

Magnacosta è un vigneto di 2,5 ettari seduto sulla ghiaia arrotondata di un torrente che erode il fianco di una collina della Tenuta di Trinoro. Ho piantato 20 anni fa con innesti da un antico e ben conservato vigneto di Cabernet Franc nel Pomerol dove, per secoli, alla morte di una pianta, viene preso un tralcio dai migliori ceppi del vigneto, innestato e poi piantato al suo posto; la pratica gradualmente crea grande diversità in vigna e si riflette nei sui splendidi e complessi vini.

Più venduti Toscana