Tendenze:

Castello di Ama Toscana l'Apparita Merlot 2016

75cl Volume

Castello di Ama Toscana l'Apparita Merlot 2016

179,90€
179,90€
Negozio: Vinopuro Consegna prevista: 48h - 5 giorni
Spese di spedizione: SPEDIZIONE GRATUITA!
Solo 2 unità

Scheda tecnica

Tipo Di Vino: Vino rosso
Vintage: 2016
Denominazione:Toscana (Italia)
Cantina: Castello di Ama
Volume: 75cl
Uva: Merlot (100%)
Allergeni: Contiene solfiti
Vol. Di Alcol: 12.5%
Castello di Ama è il produttore di questo Castello di Ama Toscana l'Apparita Merlot 2016 (179,90€), un vino rosso con DO Toscana la cui selezione contiene merlot dell'annata 2016 e con 12.5º gradi. Un vino rosso valutato con 4 punti su 5 secondo gli utenti di Drinks&Co.

Descrizione di Castello di Ama Toscana l'Apparita Merlot 2016

Castello di Ama Toscana l'Apparita Merlot 2016 (Merlot)

Produttore: Castello di Ama

D.O.: Toscana

Uve: Merlot

Vedi altro

La Cantina

Castello di Ama

Castello di Ama

Ama prende il nome da un piccolo borgo posto sulle colline a quasi 500 metri sul livello del mare. Cinque secoli fa intorno ad esso fioriva l’attività agricola e la produzione di vino curata da un gruppo di famiglie dell’epoca. “Da Radda si andò a Amma distante tre miglia sopra un poggio; vi sono le case Pianigiani, Ricucci e Montigiani che sono le più forti del Chianti e vivono veramente da gente ricca di campagna, spendono tutto il suo in coltivazioni e vigne e badano da per sé agli effetti. Intorno al Castello di ama vi sono le colline e valli le più belle di tutto il Chianti, coltivate a maraviglia con terreni fertili a grani, ulivi e vigne bellissime”, scriveva, nel Settecento, il granduca Pietro Leopoldo d’Asburgo Lorena nella sua Relazione sul governo della Toscana.

Scopri di più sulla cantina

Opinioni su Castello di Ama Toscana l'Apparita Merlot 2016

4

2 opinioni dei clienti
  • 5
    0
  • 4
    2
  • 3
    0
  • 2
    0
  • 1
    0
La tua valutazione di Castello di Ama Toscana l'Apparita Merlot 2016:Dai una valutazione a Castello di Ama Toscana l'Apparita Merlot 2016:

4 /5

L’Apparita di Castello di Ama è un vino culto sin dalla sua prima annata, prodotta nel 1985. Merlot in purezza prodotto da vigne posizionate alla sommità del Vigneto Bellavista, ad un’ altitudine di 490 metri s.l.m. Qui infatti si trovano le piccole parcelle che vanno a costituire la vigna L’Apparita per un totale di 3.84 ettari. Impiantate nel 1975 con Canaiolo e Malvasia Bianca sono state reinnestate, tra il 1982 ed il 1985, a Merlot. La forma di allevamento a Lira Aperta ed il terreno particolarmente ricco di argilla fanno di questo piccolo “cru” un gioiello dell’enologia mondiale. Vino intenso e profondo che affina in barrique per quasi due anni,tannino perfettamente lavorato. 
Vedi altri
,

Castello di Ama Toscana Lapparita 2016

4 /5

L'Apparita non ha bisogno di presentazioni. Primo Merlot in purezza prodotto in Toscana, è diventato fin da subito (prima annata, il 1985) un vino culto a livello mondiale, insignito nelle varie annate, di premi e riconoscimenti internazionali. Quest'annata, la 2016 specificatamente, ha recentemente conseguito i 100 PUNTI da ANTONIO GALLONI, giornalista e critico enoico americano (origini italiane) di fama mondiale. Sappiamo che per fare un grande vino ci vogliono grandi uve e queste ci sono e vengono coltivate sulla sommità del Vigneto Bellavista, ad una altitudine di 490 metri s.l.m., dove si apre la vigna L'Apparita, un vero e proprio Cru (come direbbero i francesi) per poco meno di 4 ettari. Il terreno calcareo, particolarmente ricco di argilla, e l'esposizione favorevole fanno di questo piccolo agro un gioiello dell'enologia mondiale. La parte agronomica è seguita maniacalmente e la data di vendemmia è stata stabilita dopo numerose campionature analizzate organoletticamente in vigna e in laboratorio. La raccolta è avvenuta in modo rigorosamente manuale, in cassette da 10/12 kg (per preservare l'integrità degli acini) che sono poi passate su un "tavolo di scelta" per un'ulteriore selezione. La fermentazione è indotta da lieviti indigeni in vasche di acciaio a temperatura controllata tra i 30º e i 33ºC, con rimontaggi manuali e una permanenza complessiva (cuvaison) pari a 25 giorni. Dopo la svinatura, il vino è passato in barriques per effettuare la fermentazione malolattica che conferisce, tradizionalmente, più stabilità (per l'invecchiamento) e anche più rotondità al vino. Affinamento: al termine della fermentazione malolatttica, il vino è ritornato in barriques di rovere a grana fine per il 50% nuove e per il resto di "secondo passaggio", per circa 18 mesi. Nel calice si presenta color rubino intenso e profondo. Il quadro olfattivo offre sensazioni floreali di ginepro, piccoli frutti rossi maturi e sentori speziati dolci. All'assaggio si rivela elegante, avvolgente e fresco, dal finale persistente. Intensità e finezza, con prospettive di longevità veramente a lungo termine. Uno spettacolo!
Vedi altri
,

Castello di Ama Toscana Lapparita 2016