• Il più grande catalogo d'Europa + 90.000 prodotti in vendita

  • Miglior negozio di vini online 2016 Oltre 100.000 clienti soddisfatti

  • Comprare vino online è rapido Negozio di vino e liquori con spedizioni a partire di 48 h

Vino Pouilly-Fuissé

Vedere tutti i prodotti in Vino Pouilly-Fuissé »

L'unione dei quattro villaggi della regione del Mâconnais, Fuissé, Chaintré, Solutré-Pouilly e Vergisson a Saône-et-Loire, ha dato vita alla Denominazione d'Origine - Appellation d'Origine Contrôlée, in francese - Pouilly-Fuissé, situata a sud della Borgogna.

L'unico vitigno coltivato nella denominazione è lo Chardonnay.

Storia vinicola della denominazione Pouilly-Fuissé

La storia vinicola di Pouilly-Fuissé come denominazione d'origine risale al 7 dicembre 1922, quando la Corte di Mâcon emise una sentenza con la quale si confermava la necessità di tutelare il carattere unico e straordinario del vino prodotto nel territorio.

Il 13 gennaio 1929 nacque l'"Union des Producteurs des Grands Vins Blancs de Pouilly-Fuissé", il cui compito fu quello di redigere e consegnare il fascicolo di riconoscimento presso l'Institut National des Appellations d'Origine. L'11 settembre 1936 venne finalmente istituita ufficialmente la denominazione d'origine Pouilly-Fuissé.

Terroir della denominazione Pouilly-Fuissé

La zona di produzione dei vini Pouilly-Fuissé si trova nella parte meridionale della Borgogna. Più precisamente, i vigneti del Mâconnais si trovano a circa 10 km a ovest di Mâcon. Le coltivazioni coprono una superficie di 750 ettari, per una produzione annua media di 44.000 ettolitri.

I terreni sono composti, principalmente, di argilla e calcare, adatti alla crescita dello Chardonnay. Alcune aree ristrette, invece, presentano una composizione cristallina, scistosa e di arenaria.

Il clima è temperato, di tipo continentale. L'altitudine dei vigneti varia dai 225 m ai 350 m sul livello del mare.

Le scarpate di Solutré e Vergisson, che poggiano su una base calcareo-fossilifera identica a quella della Costa d'Oro, devono il loro spettacolare profilo alla presenza di coralli fossili duri e resistenti all'erosione. Le viti sono piantate sui pendii e ai piedi di queste due colline su terreni di ordine giurassica e scistosi.

Pouilly-Fuissé può contare su una serie di terroir diversi. Il terreno argilloso-calcareo, sfumato da un appezzamento all'altro da marne argillose e/o da terreni sassosi, contribuisce alla creazione di vini ricchi e variegati di forte tipicità.

Alla denominazione appartiene anche un particolare metodo di produzione: la "taille à queue du Mâconnais". Si tratta di una tecnica derivata dal metodo Guyot. Non solo aiuta a combattere il fenomeno dell'acrotonia, tipico del vitigno Chardonnay, ma anche a proteggere la pianta contro le gelate primaverili. L'acrotonia, per specificare, è il fenomeno che porta al maggior sviluppo dei germogli in cima all'albero rispetto a quelli posti sui rami più bassi.

Principali climat di Pouilly-Fuissés

"Climat" è un termine francese utilizzato per designare una piccola parcella di vigneto ben delineata e circoscritta. È un termine utilizzato esclusivamente in Borgogna.I climat appartenenti alla denominazione Pouilly-Fuissés sono:

  • Chaintré: Les Chevrières, Le Clos de Monsieur Noly, Le Clos Reyssier, les Plantes Vieilles, en Cenan.
  • Fuissé: Les Vignes Blanches, Vers Cras, Le Clos, Les Brûlés, Les Perrières, Les Combettes.
  • Solutré-Pouilly: En Servy, La Frérie, Aux Chailloux, Aux Morlays, Vers Cras, Au Clos.
  • Vergisson: Les Crays, La Maréchaude, En Carmentrant, En Bulland, Aux Vignes Dessus.
Il vino di Pouilly-Fuissés

Elegante e ricco di fascino, questo vino bianco ha un colore che va dal giallo pallido all'oro intenso, con dei leggeri riflessi verdognoli. Il "Re del Mâcon", soprannome dato al vino prodotto nella regione, offre una vasta gamma di aromi e sapori delicati e sottili, dati dal terreno sedimentario ricco di fossili. La palette aromatica del vino di Pouilly-Fuissés offre note di diverso tipo: minerali (pietra focaia), frutta secca (mandorla e nocciola), agrumi (limone, pompelmo), frutta bianca (pesca), frutta esotica (ananas), felce, acacia, pangrattato, burro, brioche e miele.

In bocca è possibile distinguere le differenze tra vini provenienti da parcelle diverse. La consistenza è opulenta e la struttura è piena di sapore, anche grazie alla naturale ricchezza del vino. È un vino delicato e raffinato.

Grazie alle sue note minerali, questo vino si sposa perfettamente con la gastronomia locale. Ad esempio, lo si può accompagnare alle rane della Dombes, al pollo di Bresse e al pesce del fiume Saona. Ottimo l'abbinamento con le "quenelles en sauce", le "gougère" e con il formaggio di capra tipico del Mâconnais.

Il vino di Pouilly-Fuissés si sposa bene anche con piatti dai gusti più esotici e speziati, come il couscous, la tajine di pesce o i gamberetti in agrodolce. È un ottimo compagno anche per il sushi e il sashimi.

Comprare Vini di Pouilly-Fuissé on-line.

Vedi altro
Robert ParkerRobert Parker

Vino Pouilly-Fuissé: Punteggio di Robert Parker