Tendenze:

Porto

Quinta da Pacheca LBV 2014

75cl Volume

13,95€ (Prezzo approssimativo)

Scheda tecnica

Tipo Di Vino: Vino liquoroso
Vintage: 2014 Altre annate
Denominazione:Porto (Porto e Douro, Portogallo)
Cantina: Quinta Da Pacheca
Volume: 75cl
Allergeni: Contiene solfiti
Vol. Di Alcol: 19.5%
Quinta Da Pacheca ci presenta questo Quinta da Pacheca LBV 2014 , un vino liquoroso della DO Porto con uve della vendemmia di 2014 e il cui volume di alcol è di 19.5º. Un vino liquoroso valutato con 4 punti su 5 secondo gli utenti di Drinks&Co.

Elaborazione di Quinta da Pacheca LBV 2014

Quinta da Pacheca LBV 2014

Produttore: Quinta Da Pacheca

D.O.: Porto

Vedi altro

Opinioni su Quinta da Pacheca LBV 2014

4

1 opinioni dei clienti
  • 5
    0
  • 4
    1
  • 3
    0
  • 2
    0
  • 1
    0
La tua valutazione di Quinta da Pacheca LBV 2014:Dai una valutazione a Quinta da Pacheca LBV 2014:

4 /5

16, 5 punti Vinho Grandes Escolhas - colore viola scuro. Molto complesso al naso. Intensi aromi di frutta rossa matura ben combinati con fresche note di gomma cisto e sentori di nocciola. Molto elegante al palato. Ottimo volume e struttura solida, con tannini setosi ancora. Ripe sapori di frutta di bosco e delicati sentori di spezie. Fresco, elegante e persistente.
Vedi altri
,
Opinioni sulle altre annate di Quinta da Pacheca LBV 201420132012

4/5

Quinto Pacheca è una delle tenute più noti della regione Douro e anche una delle prime proprietà a bottiglia di vino con il proprio marchio. E 'la prima volta in un documento del aprile 1738, ma è stato solo nel 1903, quando Dom José Freire de Serpa Pimentel ha deciso di sviluppare il suo interesse in enologia, ha cominciato a dedicarsi seriamente alla rischioso della vinificazione. Oggi, i successi e molti secolo più tardi, la nuovissima generazione della famiglia Serpa Pimentel
Vedi altri
Wine House Portugal

4/5

Quinta da Pacheca, una delle tenute più note della regione del Douro, è stato anche uno dei primi oggetti da bottiglia di vino con il proprio marchio. E 'la prima volta in un documento datato aprile 1738, in cui si faceva riferimento come "Pacheca di", perché era di proprietà del D. Mariana Pacheco Pereira.

Le uve provenienti da vecchi vigneti sono stati portati alla cantina in scatole di plastica. Al suo arrivo in cantina sono stati rigorosamente controllati su un tavolo di cernita. Le uve con il loro gambi sono stati poi leggermente schiacciati e trasferito ad un serbatoio tradizionale in pietra ( "Lagar") dove sono stati calpestati a piedi. Dopo questo, lo spirito dell'uva è stata aggiunta per fermare la fermentazione e fortificare il vino.
Vedi altri
Garrafeira Nacional