Giorgi la Brughera Bonarda Oltrepo Pavese 2018

Giorgi (Oltrepo Pavese)

10,00€ (Prezzo approssimativo)

Non è possibile comprare Giorgi la Brughera Bonarda Oltrepo Pavese 2018 in questo momento.

Giorgi ha creato questo Giorgi la Brughera Bonarda Oltrepo Pavese 2018 , un vino rosso di Oltrepo Pavese con uve di 2018. Secondo gli utenti di Drinks&Co,è un rosso che merita una valutazione di 4 punti su 5.

Scheda tecnica · Giorgi la Brughera Bonarda Oltrepo Pavese

Tipo Di Vino: Vino rosso
Vintage: 2018
Denominazione:Oltrepo Pavese (Lombardia,Italia)
Cantina: Giorgi
Volume: 75cl
Allergeni: Contiene solfiti

Descrizione · Giorgi

Giorgi la Brughera Bonarda Oltrepo Pavese 2018

Produttore: Giorgi

D.O.: Oltrepo Pavese

Comprare Vino Giorgi:

Opinioni

Opinione in evidenza su Giorgi la Brughera Bonarda Oltrepo Pavese 2018

Vini PerBacco

Pubblicato il a 16.37

4/5

Giorgi la Brughera Bonarda Oltrepo Pavese 2018

Le caratteristiche tecniche per "La Brughera" Bonarda Oltrepo Pavese DOC Giorgi sono:
Tipo: vino rosso
Denominazione: Oltrepo Pavese D.O.C.
Uve: Croatina 90%, Uva Rara 10%
Produttore: Giorgi
Contenuto: 75,0 cl
Regione: Lombardia
Vendemmia: manuale, dove le uve appena raccolte vengono poste in piccole cassette e portate immediatamente in cantina per preservare le caratteristiche organolettiche degli acini
Vinificazione: a seguito di pigiodiraspatura avviene fermentazione in acciaio inox a temperatura controllata; macerazione a contatto con le bucce per circa 8-10 giorni. Fermentazione malolattica svolta.
Affinamento: in acciaio inox per circa 6 mesi prima dell'imbottigliamento
Gradazione alcolica: 12.5% vol.
Temperatura di Servizio: 14-18 º C

Il "La Brughera" Bonarda Oltrepo Pavese DOC Giorgi è un vino rosso frizzante molto fresco e beverino, prodotto dalle ottocentesche cantine Giorgi nel cuore dell'Oltrepo pavese in Lombardia: conosciuta e apprezzata sia in Italia che all'estero, tanto da esportate i propri vini in molti Paesi. Di denominazione Oltrepo Pavese DOC, questo vino rosso si presenta di un colore molto intenso e rubin0, con riflessi violacei. La Brughera Giorgi si apre già al naso con intense note organolettiche, di amarena e frutti di bosco tra cui la fragola, grazie al particolare blend che vede protagoniste le uve Croatina in maggior parte e Uve Rara in piccola percentuale. Per le uve Croatina, Giorgi ha deciso di rischiare su questo vitigno, le cui origini risalgono all'epoca medievale: le caratteristiche e il carattere di queste uve dipendono dalle caratteristiche del territorio di coltivazione, ecco perché le cantine vi han prestato tanta attenzione. La vinificazione inizia con la vendemmia, che è rigorosamente manuale e tradizionale data l'attenzione dei fratelli Giorgi per tutta la filiera dalla semina all'imbottigliamento, e procede immediatamente dopo in cantina con la pigiodiraspatura e la fermentazione in contenitori di acciaio inox. Questa fase è a temperatura controllata, con conseguente macerazione a contatto con le bucce per una decina di giorni. Anche l'affinamento è in contenitori di acciaio e di circa sei mesi di durata. L'assaggio è avvolgente e dal perlage persistente, perfetto per accompagnare tutto il pasto o per un aperitivo diverso dal solito: unica accortezza, servilo in calice di media apertura e alla temperatura di 14-18 ºC, così da gustarne tutte le sfaccettature. Accompagna il Brughera Giorgi a salumi e carni di ogni tipo, bianche e rosse, al forno e stufate, a primi piatti di terra come risotti e pasta fatta in casa, o ancora a fritti e formaggi erborinati anche di media stagionatura.

Riassunto di punteggi

(1 opinioni)
  • 5 stella
    0
  • 4 stella
    1
  • 3 stella
    0
  • 2 stella
    0
  • 1 stelle
    0
La tua valutazione:
Punteggio Drinks&Co:

4/5

Sulla base 1 commenti »

Più venduti Oltrepo Pavese