Tendenze:

Moscato d'Asti

Malgrà Moscato d'Asti 2018

75cl

11,10€ (Prezzo approssimativo)

Scheda tecnica

Tipo Di Vino: Vino dolce
Vintage: 2018
Denominazione:Moscato d'Asti (Piemonte, Italia)
Cantina: Malgrà
Volume: 75cl
Uva: Moscato
Allergeni: Contiene solfiti
Malgrà elabora Malgrà Moscato d'Asti 2018 , un vino dolce della DO Moscato d'Asti che include moscato di 2018. Secondo gli utenti di Drinks&Co,è un dolce che merita una valutazione di 4 punti su 5.

Elaborazione di Malgrà Moscato d'Asti 2018

Malgrà Moscato d'Asti 2018 (Moscato)

Produttore: Malgrà

D.O.: Moscato d'Asti

Uve: Moscato

Vedi altro

Opinioni su Malgrà Moscato d'Asti 2018

4

1 opinioni dei clienti
  • 5
    0
  • 4
    1
  • 3
    0
  • 2
    0
  • 1
    0
La tua valutazione di Malgrà Moscato d'Asti 2018:Dai una valutazione a Malgrà Moscato d'Asti 2018:

4 /5

Le caratteristiche tecniche per Moscato d'Asti DOCG Malgrà sono:
Tipo: vino dolce da dessert
Uve: 100% Moscato
Produttore: MalgrÃ
Contenuto: 75,0 cl
Denominazione: Moscato d'Asti DOCG
Regione: Piemonte
Zona di produzione: Mombaruzzo (AT). Zona del Monferrato Astigiano, sulla sponda sinistra del piccolo fiume Belbo
Caratteristiche del terreno: calcareo ed in parte argilloso
Resa: 78 quintali per ettaro
Gradazione alcolica: 7% vol.
Temperatura di Servizio: 10-12 º C
Vendemmia: Raccolta e selezione manuale delle uve
Vinificazione: La vinificazione avviene in bianco con la conservazione del mosto in recipienti termostatati a bassa temperatura. La presa di spuma, partendo direttamente dal mosto, avviene in autoclave a temperatura costantemente bassa e controllata.

Il Malgrà Moscato d'Asti DOCG è un vino bianco dolce, fresco e fragrante. Queste caratteristiche vengono donate dal territorio in cui vengono coltivate le uve della cantina Malgrà : la zona di Asti, nel cuore del Monferrato, una zona da sempre dedita alle uve e vini.

In questa grande tradizione si inserisce Malgrà con una delle sue eccellenze: il Moscato d'Asti DOCG, prodotto esclusivamente con uve Moscato bianco. I grappoli, raccolti e selezionati manualmente, vengono fatti vinificare in bianco, conservando il mosto in contenitori termostatati a bassa temperatura. L'affinamento dura tre mesi all'interno di un'autoclave, momento in cui avviene anche la presa di spuma.

La cantina Malgrà ha una storia antica che risale all'inizio del 1900 quando due famiglie, Bonfante e Chiarle, iniziarono a coltivare e vendere le proprie uve ad altre aziende affinché potessero trasformarle in vino. Fu però negli anni '90 che Giorgio Chiarle decise di dare una svolta: lasciò l'attività per fondare la cantina Malgrà . Il suo sogno non era solo produrre eccelse uve ma, da quelle stesse uve, ottenere un eccellente vino. Il rispetto per la natura e i suoi tempi sono da sempre aspetti fondamentali per la gestione sostenibile dell'intero podere, che pone particolare attenzione sulla gestione dei vigneti a salvaguardia della salute del consumatore.

Il Malgrà Moscato d'Asti DOCG si presenta alla vista di un vivace giallo paglierino dai riflessi dorati, con una spuma compatta e un bel perlage. I profumi emanati dal Moscato d'Asti ricordano quelli del muschio, del limone, dei fiori bianchi e della salvia, mentre il gusto è intenso, aromatico, dolce e molto fresco. Questo vino è perfetto da consumare come aperitivo o come accompagnamento, a fine pasto, a dolci e frutta ad una temperatura consigliata compresa tra i 10 ºC e i 12 ºC.
Vedi altri
,