Gaja Langhe Rosso Conteisa 2014

Gaja (Langhe)

296,46€ SPEDIZIONE GRATUITA! (5 - 9 giorni)

1.778,76€ SPEDIZIONE GRATUITA! (5 - 9 giorni)

3.557,52€ SPEDIZIONE GRATUITA! (5 - 9 giorni)

296,46/unità

Spedizione: Fons Vinum

Riceverai 3.95 punti per ogni unità che acquisti

Vedere tutti i prodotti in Fons Vinum

Gaja è il produttore di questo Gaja Langhe Rosso Conteisa 2014 (296,46€), un vino rosso de la DO Langhe con acini di barbera e nebbiolo dell'annata 2014 e con 14º di grado alcolico. Un vino rosso valutato con 4 punti su 5 secondo gli utenti di Drinks&Co.

Scheda tecnica · Gaja Langhe Rosso Conteisa

Tipo Di Vino: Vino rosso
Vintage: 2014
Denominazione:Langhe (Piemonte,Italia)
Cantina: Gaja
Volume: 75cl
Uva: Nebbiolo (92%), Barbera (8%)
Allergeni: Contiene solfiti
Vol. Di Alcol: 14%

Descrizione · Gaja

Gaja Langhe Rosso Conteisa 2014 (Nebbiolo e Barbera)

Produttore: Gaja

D.O.: Langhe

Uve: Nebbiolo e Barbera

Gaja

Gaja è un produttore di vino italiano dalla regione Piemonte nel distretto delle Langhe, principalmente la produzione di un certo numero di vini Barbaresco e Barolo. Di Gaja proprietario e attuale presidente Angelo Gaja è accreditato con tecniche che hanno rivoluzionato la vinificazione in Italia...

Comprare Vino Gaja:

Opinioni

Opinione in evidenza su Gaja Langhe Rosso Conteisa 2014

Fons Vinum

Pubblicato il a 12.41

4/5

Gaja Langhe Rosso Conteisa 2014

Langhe Rosso DOC Conteisa GAJA 2014
Cantina GAJA
Gaja è oggi una cantina che conta solo in Piemonte quasi 100 ettari di vigneti di proprietà controllati. La cantina Gaja nasce nel 1859 a Barbaresco, nel cuore delle Langhe, ed è da sempre riconosciuta come uno dei nomi-simbolo nella produzione di Barbaresco.

Dal fondatore Giovanni sino ad Angelo Gaja, questa famiglia ha sempre ricercato la qualità. Il Piemonte è una delle regioni più vocate per la produzione di grandi vini. Qui, il Nebbiolo assume spesso i contorni della poesia.

Angelo Gaja, negli anni '60, ha avuto il merito di rinnovare le tradizioni. Questo significò importare nuove tecniche come l'abbattimento della produzione per ettaro, un controllo maggiore della temperatura di fermentazione, un attento utilizzo della barrique, il passaggio di tappi più lunghi.
Gaja ha così saputo restare al passo con i tempi, senza cadere nell'errore di fossilizzarsi nel solco della tradizione. Un successo, quello di Gaja, costruito con intelligenza e intuizione, ereditato dal rigore e dai sacrifici dei predecessori e sviluppato e consolidato negli ultimi decenni grazie alla formidabile guida di Angelo.
Gaja ha costruito intorno a sé l'immagine di un marchio forte e imprescindibile, simbolo della grandezza del Barbaresco e di un vino che sa raccontare la poesia del proprio territorio nel bicchiere.
Il vino
La parola piemontese "conteisa" (in italiano contesa) richiama la disputa che ebbe luogo per oltre 100 fra i comuni di La Morra e Barolo per il possesso dell'area di Cerequio, che venne definita con l'accordo del 1275. Di esso esiste traccia nell'archivio comunale di La Morra.

Le varietà che compongono l'assemblaggio fermentano separatamente in recipienti in acciaio inox a temperatura controllata, per due settimane Dopo che la fermentazione malolattica è ultimata, si procede alla composizione del taglio ed il vino così ottenuto invecchia in barriques seminuove ( usate di un anno di due ) per un periodo di 12 mesi. Il vino resta in bottiglia per un periodo non inferiore a 6 mesi prima di essere introdotto sul mercato.

Abbinamenti: carni rosse,arrosti di coniglio o maiale allo spiedo formaggi stagionati a pasta dura.

Alc. 14% vol.

Riassunto di punteggi

(1 opinioni)
  • 5 stella
    0
  • 4 stella
    1
  • 3 stella
    0
  • 2 stella
    0
  • 1 stelle
    0
La tua valutazione:
Punteggio Drinks&Co:

4/5

Sulla base 1 commenti »

Più venduti Langhe