• Il più grande catalogo d'Europa + 90.000 prodotti in vendita

  • Miglior negozio di vini online 2016 Oltre 100.000 clienti soddisfatti

  • Comprare vino online è rapido Negozio di vino e liquori con spedizioni a partire di 48 h

Vino Haut-Médoc

Vedere tutti i prodotti in Vino Haut-Médoc »

Con la Denominazione di Origine Controllata Haut-Médoc si indica un vino rosso francese prodotto nella metà meridionale del Médoc, una delle sottozone della regione vinicola di Bordeaux.

Si tratta di una denominazione regionale, che include sotto di sé sei denominazioni comunali: Saint-Estèphe, Pauillac, Saint-Julien, Moulis-en-Médoc, Listrac-Médoc e Margaux.

La parola "Médoc" significa letteralmente "terra nel mezzo" e indica la striscia di terra - lunga circa 100km - situata tra l'Oceano Atlantico e la foce del fiume Gironda.

Le zona del Médoc e dell'Haut-Médoc

La regione vinicola del Médoc è situata nella parte occidentale del bordolese. Si estende dalla periferia nord della città di Bordeaux - più precisamente, da Blanquefort - fino alla Pointe de Grave, sulla riva sinistra del fiume Gironda. Il Médoc è diviso in due aree: il Médoc (o Bas-Médoc), a nord; l'Haut-Médoc, a sud.

È nell'Haut-Médoc, la zona più estesa tra le due, che vengono prodotti i vini più celebri e prestigiosi della regione.

Storia dell'Haut-Médoc

L'Haut-Médoc è stata a lungo una vasta regione paludosa, dedita soprattutto all'allevamento di bestiame. Nel XVII secolo, però, i mercanti olandesi studiarono un ingegnoso sistema di drenaggio per trasformare la palude in terreno utile alla coltivazione, in particolare a quella della vite. Lo scopo era quello di riuscire a creare dei vini alternativi a quelli di Graves e del Portogallo che dominavano il mercano britannico. A loro si deve la trasformazione del paesaggio e la nascita dei vigneti di Margaux, Saint-Julien, Pauillac e Saint-Estèphe.

Già nel XIX secolo, l'Haut-Médoc divenne una delle regioni vitivinicole più produttive di tutta la Francia e, il secolo seguente, i vini della zona riuscirono ad ottenere un prestigio riconosciuto a livello internazionale.

I vigneti più importanti dell'Haut-Médoc

Alcuni dei vigneti più importanti del bordolese si trovano proprio nell'Haut-Médoc:

  • Margaux: la zona è caratterizzata da terreni fortemente ghiaiosi, il che permette di ottenere vini eleganti, aromatici e con una buona struttura.
  • Pauillac: è indubbiamente l'area più prestigiosa del Médoc. Nella zona, infatti, rientrano ben 3 Premier Cru. Vi si trova una grande varietà di vini: alcuni presentano una struttura forte ed elegante, mentre altri sono più fini e delicati. In generale, però, i vini di Pauillac offrono intensi aromi di frutti neri e una notevole complessità aromatica.
  • Saint-Julien: produce vini di grande eleganza e finezza. Sono vini caratterizzati da bouquet variegati, equilibrio, struttura, ricchezza e intensità.
  • Saint-Estèphe: è l'area vinicola più a nord dell'Haut-Médoc. A causa della composizione del terreno, più argillosa, i vini presentano tannini robusti e colorazioni intense. Nonostante ciò, non mancano di finezza aromatica ed eleganza. Inoltre, si prestano a lunghi periodi di invecchiamento.
  • Listrac-Médoc e Moulis en Médoc: sono le zone più lontane dal fiume Gironda. Per via del terreno argilloso e poco drenato, i vini sono meno raffinati rispetto a quelli degli altri vigneti.

I vitigni dell'Haut-Médoc

I vitigni autorizzati nell'Haut-Médoc sono il Cabernet Franc, il Cabernet Sauvignon (che occupa circa la metà dei terreni coltivati della zona), il Carménère, il Côt (o Malbec), il Merlot e il Petit Verdot.

Comprare Vini di Haut-Médoc on-line.

Vedi altro

Drinks&Co ti raccomanda

Vino Haut-Médoc: Più venduti

Vino Haut-Médoc: rosso

Robert ParkerRobert Parker

Vino Haut-Médoc: Punteggio di Robert Parker