• Il più grande catalogo d'Europa + 90.000 prodotti in vendita

  • Miglior negozio di vini online 2016 Oltre 100.000 clienti soddisfatti

  • Comprare vino online è rapido Negozio di vino e liquori con spedizioni a partire di 48 h

Vino Gevrey-Chambertin

Vedere tutti i prodotti in Vino Gevrey-Chambertin »

La Denominazione di Origine Controllata Gevrey-Chambertin è una denominazione comunale della regione vinicola di Côte de Nuits, situata nella Côte d'Or, in Borgogna. Venne riconosciuta già nel 1936 e comprende, oltre all'omonimo comune di Gevrey-Chambertin, anche il comune di Brochon.

Gevrey-Chambertin è stato il primo comune a ricevere l'autorizzazione ad associare il proprio nome con quello del vigneto più famoso, lo Chambertin, nel 1847.

Si dice che i vini di questa zona fossero i favoriti di Napoleone, il quale, dice la leggenda, viaggiava sempre portando con sé una bottiglia di Gevrey-Chambert invecchiata di 5 o 6 anni.

Clima di Gevrey-Chambertin

Il clima di Gevrey-Chambertin è di tipo continentale, con estati calde e autunni secchi. L'area beneficia dei venti secchi che provengono da nord e di quelli umidi che, invece, provengono da sud. Le vigne sono situate ai due lati della valle di Lavaux, attraverso la quale soffiano delle fredde correnti notturne che causano una forte escursione termica tra il giorno e la notte. Questa condizione è particolarmente favorevole alla crescita sana della varietà Pinot Nero.

I vigneti di Gevrey-Chambertin

Gevrey-Chambertin è il primo comune della famosa Côte des Grands Crus della Borgogna. Nella denominazione si trovano 9 dei 24 Grand Cru della Côte de Nuits:

  • Chambertin: è il vigneto cha dà il nome al comune e alla denominazione. Si estende su 12.9 ettari e ha una storia antichissima. La tribù dei Burgundi si stanziò in maniera pacifica nella zona nel V secolo. Tra loro, un certo Bertin possedeva un campo dove iniziò a coltivare dell'uva. L'attuale nome Chambertin deriva proprio da questo aneddoto: "Champ de Bertin" significa, infatti, "Campo di Bertin". L'altezza del vigneto, sul quale soffiano correnti d'aria fredda, è tra i 270 e i 280m.
  • Chambertin-Clos de Bèze: fu istituito verso il 640 dai monaci dell'abbazia di Bèze e oggi si estende su 15 ettari. I venti da nord consentono una ventilazione ideale e la protezione dai venti di ovest che portano pioggia.
  • Charmes-Chambertin e Mazoyères-Chambertin: insieme, questi 2 vigneti misurano circa 30 ettari. Dal 1938, entrambi i climat sono autorizzati all'utilizzo del nome Chermes-Chambertin più facile da memorizzare.
  • Chapelle-Chambertin: il nome deriva da una cappella che in passato è stata più volte costruita e ricostruita. Durante la Rivoluzione Francese fu definitivamente distrutta.
  • Griotte-Chambertin: questo piccolissimo vigneto di neanche 3 ettari è presente nei documenti del comune già dal 1828. Il nome deriva da "Crai", parola che indica un terreno sassoso formato da ciottoli e da uno strato di argilla.
  • Latricières-Chambertin: il nome deriva dal termine latino "tricae", cioè luogo di poco lavoro dove la terra non è fertile. Il suolo, in effetti, è poco profondo e magro, il che lo rende adatto alla sola cultura della vigna. Si estende su 7 ettari.
  • Mazis-Chambertin: comprende 9 ettari di terreni coltivati. Il nome deriva dal termine in dialetto locale "masure", che significa "casa in rovina". In passato, probabilmente, esistevano delle case al suo interno.
  • *Ruchotte-Chambertin: la vigna era qui coltivata già in epoca gallo-romana, anche se le prime testimonianze scritte su questo vigneto risalgono al 1508. Esteso su solo 3.3 ettari, prende il suo nome dalle rocce che lo caratterizzano e che rendono la coltivazione difficile.

I Grand Cru si trovano tra il centro cittadino e il confine con Morey-St. Denis, divisi da una strada panoramica chiamata "Rue de Grands Crus". L'altezza dei vigneti è compresa tra i 275 ai 300m. Ogni Cru presenta delle caratteristiche proprie e riconoscibili.

Gevrey-Chambertin comprende anche 26 "climat" (piccole parcelle di vigneto) classificati come Premier Cru:

  • La Bossière
  • La Romanée
  • Poissenot
  • Estournelles-Saint-Jacques
  • Clos des Varoilles
  • Lavaut Saint-Jacques
  • Les Cazetiers
  • Clos du Chapitre
  • Clos Saint-Jacques
  • Champeaux
  • Petits Cazetiers
  • Combe au Moine
  • Les Goulots
  • Aux Combottes
  • Bel Air
  • Cherbaudes
  • Petite Chapelle
  • En Ergot
  • Clos Prieur
  • La Perrière
  • Au Closeau
  • Issarts
  • Les Corbeaux
  • Craipillot
  • Fonteny
  • Champonnet

Questi Premier Cru si estendono nella cosiddetta Côte de Saint-Jacques, a nord rispetto il centro abitato.

I vini di Gevrey-Chambertin

I vini di Gevrey-Chambertin sono da gustare preferibilmente invecchiati (anche fino a 30 anni). Si tratta di vini forti e ricchi, elaborati partendo da un unico vitigno: il Pinot Nero.

Da giovani, i vini di Gevrey-Chambertin presentano un bel colore rosso rubino, che diventa più scuro con lo scorrere del tempo. Al naso è possibile riconoscere aromi di fragola, mora, ribes nero, violetta e rosa, mentre nei vini più maturi il bouquet si arricchisce di sentori di liquirizia, cuoio e sottobosco.

Abbinamento con il cibo

Come detto in precedenza, i vini di Gevrey-Chambertin sono dei rossi forti e intensi. Per questo motivo, è necessario abbinarli a piatti elaborati e saporiti: carni rosse alla griglia, stufati di carne (come il manzo alla borgognona), selvaggina, coniglio, carne ovina e formaggi forti.

Comprare Vini di Gevrey-Chambertin on-line.

Vedi altro

Drinks&Co ti raccomanda

Vino Gevrey-Chambertin: Più venduti

Vino Gevrey-Chambertin: rosso

Robert ParkerRobert Parker

Vino Gevrey-Chambertin: Punteggio di Robert Parker