Tendenze:

Franciacorta

Majolini Franciacorta Rosé Altera Brut

75cl Volume

Majolini Franciacorta Rosé Altera Brut

23,07€
23,07€
Negozio: Xtrawine Prezzi in altri negozi Consegna prevista: 3 - 6 giorni
Spese di spedizione: 6,89€
Spedizione gratuita da 120,00€

Scheda tecnica

Tipo Di Vino: Vino spumante
Colore dello spumante: Rosato
Denominazione:Franciacorta (Lombardia, Italia)
Cantina: Cantina Majolini
Volume: 75cl
Uva: Pinot Nero (100%)
Allergeni: Contiene solfiti
Tipo Di Spumante : Brut
Majolini Franciacorta Rosé Altera Brut (23,07€) arriva dalla mano di Cantina Majolini. Si tratta di un vino spumante di Franciacorta a base di pinot nero. Secondo gli utenti di Drinks&Co,è un spumante che merita una valutazione di 4 punti su 5.

Descrizione di Majolini Franciacorta Rosé Altera Brut

Majolini Franciacorta Rosé Altera Brut (Pinot Nero)

Produttore: Cantina Majolini

D.O.: Franciacorta

Uve: Pinot Nero

Vedi altro

Opinioni su Majolini Franciacorta Rosé Altera Brut

4

2 opinioni dei clienti
  • 5
    0
  • 4
    2
  • 3
    0
  • 2
    0
  • 1
    0
La tua valutazione di Majolini Franciacorta Rosé Altera Brut:Dai una valutazione a Majolini Franciacorta Rosé Altera Brut:

4 /5

L'eleganza di un gesto raffinato non ne esaurisce l'ampia personalità. La sua finezza è frutto di un equilibrio tra ricerca e naturalezza. Fatto con sole uve Pinot Nero vinificate in rosa.
Vedi altri
,

4 /5

I fratelli Maiolini - Gianfranco, Piergiorgio, Stefano ed Ezio incominciano l'avventura nei primi anni 80. La sistemazione della vecchia cantina di famiglia e l'acquisizione di un primo appezzamento vitato segnano l'inizio del progetto che il padre Valentino aveva avviato verso la fine degli anni 60. Oggi, grazie alla passione dei fratelli Maiolini, nel comune franciacortino, è tornata anche la Majolina, uva da cui la famiglia ha mutuato lo stesso cognome, che si sta preparando a ricevere, con indubbio merito, il riconoscimento ufficiale di "uva autoctona". Questo vitigno è sicuramente uno dei più antichi del territorio bresciano, tipico in particolare del grande vigneto che un tempo ricopriva gran parte del territorio di Ome. Questa uva Dava vino rosso in gran quantità, quello che macchiava, per il colore intenso, i bicchieri dei contadini del paese. Ora i fratelli Maiolini l'hanno recuperato e salvato da un'estinzione quasi certa, segno di una grande vocazione che oggi si concretizza, con la realizzazione di una nuova cantina, più consona alle esigenze produttive, più accogliente ed elegante. Una svolta decisiva determinata dalla acquisizione, agli inizi degli anni novanta, della splendida area denominata "Campèi", nel nucleo più antico di Ome.
Imbottigliamento: in primavera, un'apposita commissione di esperti assaggiatori indica quale sarà la cuvee del millesimato.

Vedi altri
,