Tendenze:

Barolo

Pianpolvere Soprano Barolo Bussia Riserva 7 Anni 2008

75cl Volume

Pianpolvere Soprano Barolo Bussia Riserva 7 Anni 2007

110,40€
110,40€

Questo prodotto non è disponibile.
È possibile acquistare Pianpolvere Soprano Barolo Bussia Riserva 7 Anni 2007

Scheda tecnica

Tipo Di Vino: Vino rosso
Vintage: 2008 Altre annate
Denominazione:Barolo (Piemonte, Italia)
Cantina: Pianpolvere Soprano
Volume: 75cl
Allergeni: Contiene solfiti
Pianpolvere Soprano Barolo Bussia Riserva 7 Anni 2008 è un vino rosso de Barolo prodotto da Pianpolvere Soprano con uve vendemmiate in 2008. Secondo gli utenti di Drinks&Co,è un rosso che merita una valutazione di 4 punti su 5.

Descrizione di Pianpolvere Soprano Barolo Bussia Riserva 7 Anni 2008

Pianpolvere Soprano Barolo Bussia Riserva 7 Anni 2008

Produttore: Pianpolvere Soprano

D.O.: Barolo

Vedi altro

Opinioni su Pianpolvere Soprano Barolo Bussia Riserva 7 Anni 2008

4

1 opinioni dei clienti
  • 5
    0
  • 4
    1
  • 3
    0
  • 2
    0
  • 1
    0
La tua valutazione di Pianpolvere Soprano Barolo Bussia Riserva 7 Anni 2008:Dai una valutazione a Pianpolvere Soprano Barolo Bussia Riserva 7 Anni 2008:

4 /5

La denominazione risale alla fine del 1700 quando Napoleone Bonaparte su questo appezzamento edificò una polveriera. In epoca successiva, come tutti i terreni della zona, divenne di proprietà ecclesiastica.
Come previsto dalla legge Siccardi, lo Stato Italiano espropriò questi terreni rendendoli disponibili all'acquisto di quanti decidessero di ignorare la scomunica papale che sarebbe ricaduta sul compratore. Fu naturale che fossero imprenditori di fede ebraica a trarre vantaggio dalla disponibilità di questi beni, rilevandoli nel complesso e rivendendoli frazionati.
Diviene all'inizio del 1900 propietà della famiglia Fenocchio che per sessantotto anni ne vinificherà le uve. Dal 1998 è propietà della famiglia Migliorini, già produttori in Monforte d'Alba.


CULTURA BIODINAMICA


Per esaltare maggiormente l'impronta del territorio, abbiamo adottato una coltura di ispirazione biodinamica.
Molte varieta' animali (api, calabroni, pipistrelli e diverse specie di uccelli insettivori) hanno qui trovato un habitat ideale anche grazie ad uno spazio lacustre di acqua surgiva nel vigneto.
Solo interventi manuali. Non vengono utilizzati mezzi meccanici per la lavorazione del terreno e della vite; ogni tipo di intervento è manuale.

Vedi altri
,
Opinioni sulle altre annate di Pianpolvere Soprano Barolo Bussia Riserva 7 Anni 20082006

4/5

La denominazione risale alla fine del 1700 quando Napoleone Bonaparte su questo appezzamento edificò una polveriera. In epoca successiva, come tutti i terreni della zona, divenne di proprietà ecclesiastica.
Come previsto dalla legge Siccardi, lo Stato Italiano espropriò questi terreni rendendoli disponibili all'acquisto di quanti decidessero di ignorare la scomunica papale che sarebbe ricaduta sul compratore. Fu naturale che fossero imprenditori di fede ebraica a trarre vantaggio dalla disponibilità di questi beni, rilevandoli nel complesso e rivendendoli frazionati.
Diviene all'inizio del 1900 propietà della famiglia Fenocchio che per sessantotto anni ne vinificherà le uve. Dal 1998 è propietà della famiglia Migliorini, già produttori in Monforte d'Alba.


CULTURA BIODINAMICA


Per esaltare maggiormente l'impronta del territorio, abbiamo adottato una coltura di ispirazione biodinamica.
Molte varieta' animali (api, calabroni, pipistrelli e diverse specie di uccelli insettivori) hanno qui trovato un habitat ideale anche grazie ad uno spazio lacustre di acqua surgiva nel vigneto.
Solo interventi manuali. Non vengono utilizzati mezzi meccanici per la lavorazione del terreno e della vite; ogni tipo di intervento è manuale.

Vedi altri
Divine Golosità Toscane