Speri Amarone Sant'urbano 2013

Speri (Amarone della Valpolicella)

48,25€ + 11,90€ Spedizione (5 - 9 giorni)

144,75€ SPEDIZIONE GRATUITA! (5 - 9 giorni)

579,00€ SPEDIZIONE GRATUITA! (5 - 9 giorni)

48,25/unità

Spedizione: Fons Vinum Spedizione gratuita da 130,00€

Riceverai 0.64 punti per ogni unità che acquisti

Vedere tutti i prodotti in Fons Vinum

Speri è il produttore di questo Speri Amarone Sant'urbano 2013 (48,25€), un vino rosso con DO Amarone della Valpolicella a base di acini di rondinella e corvina veronese di 2013 e con 15º gradi. Un vino rosso valutato con 4 punti su 5 secondo gli utenti di Drinks&Co.

Scheda tecnica · Speri Amarone Sant'urbano

Tipo Di Vino: Vino rosso
Vintage: 2013 Altre annate
Denominazione:Amarone della Valpolicella (Veneto,Italia)
Cantina: Speri
Volume: 75cl
Uva: Corvina Veronese (70%), Rondinella (25%)
Allergeni: Contiene solfiti
Vol. Di Alcol: 15%

Descrizione · Speri

Speri Amarone Sant'urbano 2013 (Corvina Veronese e Rondinella)

Produttore: Speri

D.O.: Amarone della Valpolicella

Uve: Corvina Veronese e Rondinella

Speri

La storia dell’azienda inizia nella prima metà del 1800 con pochi ettari adiacenti all’abitazione della famiglia Speri. Nel corso degli anni, l’azienda investe nell’acquisizione di nuove proprietà nelle zone di maggior vocazione della Valpolicella Classica, fino a raggiungere i 60 ettari di oggi....

Comprare Vino Speri:

Opinioni

Opinione in evidenza su Speri Amarone Sant'urbano 2013

Fons Vinum

Pubblicato il a 12.41

4/5

Speri Amarone Sant'urbano 2013

Amarone Sant'Urbano SPERI 2013
Valpolicella DOCG
Cantina Speri
La cantina Speri va subito associata a due nomi: Amarone e Valpolicella. L'Amarone è certamente il vino più rappresentativo della Valpolicella e il biglietto da visita della pregiata produzione targata Speri.
La storia dell'azienda inizia nella prima metà del 1800 con pochi ettari adiacenti all'abitazione della famiglia Speri. Nel corso degli anni, l'azienda investe nell'acquisizione di nuove proprietà nelle zone della Valpolicella Classica, fino a raggiungere 60 ettari.
Resta sempre la gestione famigliare, che oggi raggiunge la settima generazione. L'esperienza e il forte radicamento al proprio territorio permettono a Speri di confermarsi una delle grandi firme del vino prodotto in Valpolicella.
Vigneto Monte Sant'Urbano
La Famiglia Speri sceglie quotidianamente di vinificare solo uve di proprietà, di adottare sistemi di impianto tradizionali più congeniali per le varietà autoctone (la pergoletta inclinata aperta), di optare per regimi di coltivazione a bassissimo impatto ambientale.

I vigneti di proprietà della famiglia Speri si trovano nella zona della Valpolicella Classica, a un'altitudine variabile tra i 150 e i 350 metri sul livello del mare. Essi sono suddivisi nei prestigosi crus (le cui uve vengono sempre vinificate separatamente). Costeggiano, inoltre, le "marogne", tradizionali muretti a secco dall'importante valore storico oltre che culturale. Proprio al centro di questo territorio è situato il vigneto Sant'Urbano.

Da questi 19 ettari di suolo calcareo e vulcanico nasce l'Amarone Vigneto Monte Sant'Urbano, simbolo indiscusso della famiglia Speri, come eccellente esempio di finezza e classicità. Dopo una selezione dei migliori grappoli del vigneto, le uve vengono appassite per un lungo periodo (3-4 mesi a seconda dell'annata). I grappoli migliori vengono selezionati a mano e disposti sulle tradizionali arele (graticci). Dopo di che, vengono lasciati riposare per 120 giorni in condizioni di umidità controllata. Si perde così il 40% circa di umidità, con una conseguente concentrazione di zuccheri, sostanze e tannini. È questa la base fondamentale per la costruzione di un vino di notevole struttura e morbidezza, caratterizzato da complessità espressiva e da indiscutibile longevità.
Note di degustazione






Colore: Rosso rubino intenso, con riflessi tendenti al granato
Profumo: Intenso ed elegante, con note di marmellata di visciole, rosa appassita e cannella, con un finale di rabarbaro e caffè
Gusto: Morbido ed elegante, con tannini importanti; caldo e molto persistente

Temperatura di servizio: 18-20ºC








Ideale da gustare con carni rosse, arrosto, selvaggina, formaggi erborinati e stagionati.
 



 

 

 

 

 

 

 

Riassunto di punteggi

(1 opinioni)
  • 5 stella
    0
  • 4 stella
    1
  • 3 stella
    0
  • 2 stella
    0
  • 1 stelle
    0
La tua valutazione:
Punteggio Drinks&Co:

4/5

Sulla base 1 commenti »

Opinioni di altre annate

Opinioni su Speri Amarone Sant'urbano 2012

Fons Vinum
Fons Vinum

4/5

Amarone Sant'Urbano SPERI 2012
Valpolicella DOCG
Cantina Speri
La cantina Speri va subito associata a due nomi: Amarone e Valpolicella. L'Amarone è certamente il vino più rappresentativo della Valpolicella e il biglietto da visita della pregiata produzione targata Speri.
La storia dell'azienda inizia nella prima metà del 1800 con pochi ettari adiacenti all'abitazione della famiglia Speri. Nel corso degli anni, l'azienda investe nell'acquisizione di nuove proprietà nelle zone della Valpolicella Classica, fino a raggiungere 60 ettari.
Resta sempre la gestione famigliare, che oggi raggiunge la settima generazione. L'esperienza e il forte radicamento al proprio territorio permettono a Speri di confermarsi una delle grandi firme del vino prodotto in Valpolicella.
Vigneto Monte Sant'Urbano
La Famiglia Speri sceglie quotidianamente di vinificare solo uve di proprietà, di adottare sistemi di impianto tradizionali più congeniali per le varietà autoctone (la pergoletta inclinata aperta), di optare per regimi di coltivazione a bassissimo impatto ambientale.

I vigneti di proprietà della famiglia Speri si trovano nella zona della Valpolicella Classica, a un'altitudine variabile tra i 150 e i 350 metri sul livello del mare. Essi sono suddivisi nei prestigosi crus (le cui uve vengono sempre vinificate separatamente). Costeggiano, inoltre, le "marogne", tradizionali muretti a secco dall'importante valore storico oltre che culturale. Proprio al centro di questo territorio è situato il vigneto Sant'Urbano.

Da questi 19 ettari di suolo calcareo e vulcanico nasce l'Amarone Vigneto Monte Sant'Urbano, simbolo indiscusso della famiglia Speri, come eccellente esempio di finezza e classicità. Dopo una selezione dei migliori grappoli del vigneto, le uve vengono appassite per un lungo periodo (3-4 mesi a seconda dell'annata). I grappoli migliori vengono selezionati a mano e disposti sulle tradizionali arele (graticci). Dopo di che, vengono lasciati riposare per 120 giorni in condizioni di umidità controllata. Si perde così il 40% circa di umidità, con una conseguente concentrazione di zuccheri, sostanze e tannini. È questa la base fondamentale per la costruzione di un vino di notevole struttura e morbidezza, caratterizzato da complessità espressiva e da indiscutibile longevità.
Note di degustazione






Colore: Rosso rubino intenso, con riflessi tendenti al granato
Profumo: Intenso ed elegante, con note di marmellata di visciole, rosa appassita e cannella, con un finale di rabarbaro e caffè
Gusto: Morbido ed elegante, con tannini importanti; caldo e molto persistente

Temperatura di servizio: 18-20ºC








Ideale da gustare con carni rosse, arrosto, selvaggina, formaggi erborinati e stagionati.
Riconoscimenti:

3 BICCH. GAMBERO ROSSO 2017 -92 JS

5 GRAPPOLI BIBENDA 2017 - SUPER TRE STELLE VERONELLI

4 VITI GUIDA VITAE 2017 AIS

TRA I PRIMI 100 VINI DA CONSERVARE GUIDA AI VINI D'ITALIA



 

 

 

 

 

 

 

Opinioni su Speri Amarone Sant'urbano 2005

Fons Vinum
Fons Vinum

4/5

Amarone Sant'Urbano SPERI 2005
Valpolicella DOCG
Cantina Speri
La cantina Speri va subito associata a due nomi: Amarone e Valpolicella. L'Amarone è certamente il vino più rappresentativo della Valpolicella e il biglietto da visita della pregiata produzione targata Speri.
La storia dell'azienda inizia nella prima metà del 1800 con pochi ettari adiacenti all'abitazione della famiglia Speri. Nel corso degli anni, l'azienda investe nell'acquisizione di nuove proprietà nelle zone della Valpolicella Classica, fino a raggiungere 60 ettari.
Resta sempre la gestione famigliare, che oggi raggiunge la settima generazione. L'esperienza e il forte radicamento al proprio territorio permettono a Speri di confermarsi una delle grandi firme del vino prodotto in Valpolicella.
Vigneto Monte Sant'Urbano
La Famiglia Speri sceglie quotidianamente di vinificare solo uve di proprietà, di adottare sistemi di impianto tradizionali più congeniali per le varietà autoctone (la pergoletta inclinata aperta), di optare per regimi di coltivazione a bassissimo impatto ambientale.

I vigneti di proprietà della famiglia Speri si trovano nella zona della Valpolicella Classica, a un'altitudine variabile tra i 150 e i 350 metri sul livello del mare. Essi sono suddivisi nei prestigosi crus (le cui uve vengono sempre vinificate separatamente). Costeggiano, inoltre, le "marogne", tradizionali muretti a secco dall'importante valore storico oltre che culturale. Proprio al centro di questo territorio è situato il vigneto Sant'Urbano.

Da questi 19 ettari di suolo calcareo e vulcanico nasce l'Amarone Vigneto Monte Sant'Urbano, simbolo indiscusso della famiglia Speri, come eccellente esempio di finezza e classicità. Dopo una selezione dei migliori grappoli del vigneto, le uve vengono appassite per un lungo periodo (3-4 mesi a seconda dell'annata). I grappoli migliori vengono selezionati a mano e disposti sulle tradizionali arele (graticci). Dopo di che, vengono lasciati riposare per 120 giorni in condizioni di umidità controllata. Si perde così il 40% circa di umidità, con una conseguente concentrazione di zuccheri, sostanze e tannini. È questa la base fondamentale per la costruzione di un vino di notevole struttura e morbidezza, caratterizzato da complessità espressiva e da indiscutibile longevità.
Note di degustazione






Colore: Rosso rubino intenso, con riflessi tendenti al granato
Profumo: Intenso ed elegante, con note di marmellata di visciole, rosa appassita e cannella, con un finale di rabarbaro e caffè
Gusto: Morbido ed elegante, con tannini importanti; caldo e molto persistente

Temperatura di servizio: 18-20ºC








Ideale da gustare con carni rosse, arrosto, selvaggina, formaggi erborinati e stagionati.