Brouwerij Van Steenberge

Brouwerij Van Steenberge

Indirizzo:
Lindenlaan 25
Città:
Ertvelde (CAP B-9940 )
Ubicazione:
Flanders
Paese:
Belgio
Telefono:
Tel. +32 9 344 50
Fax:
+32 9 344 54 20
Sito web:
https://www.vansteenberge.com/en/
Van Steenberge è un birrificio belga situato nelle Fiandre dell’Est e precisamente a Ertvelde, un piccolo comune noto per la presenza del cantante Eddy Wally, molto famoso in Belgio e, proprio, per la presenza del Brouwerij Van Steenberge. Le birre più importanti del birrificio sono: Baptist, Gulden Draak, Augustijn, Piraat, Monk's Café e Bornem.

Storia

Nel 1874, Jean Baptiste De Bruin avvia il birrificio De Peer a Ertvelde, vicino a Gand. Dopo la morte del fondatore, la sua vedova Angelina Petronella Schelfaut continua a produrre birra, e poi, segue suo nipote Jozef Schelfaut. Finita la prima guerra mondiale, il birrificio viene gestito dal genero di Jozef, Paul Van Steenberge, che aveva sposato la figlia Margriet. Essendo professore di microbiologia, Paul sfrutta le sue conoscenze per la produzione del birrificio. Lancia, quindi, con molto successo alcuni marchi di birra, tra cui Bios Vlaamse Bourgogne e Leutebok. Dopo la Seconda Guerra Mondiale, Paul vuole unirsi a una cooperativa, la moglie ed erede del birrificio, ne rivendica l'indipendenza. Nel 1962, quindi, Jozef Van Steenberge, figlio di Margriet, assume il controllo dell'azienda e nel 1978, acquisisce la ricetta della birra tradizionale dell'Abbazia di Sant'Agostino, a Gand. Quattro anni dopo, lancia sul mercato il marchio Augustijn, seguito da Gulden Draak e Piraat.

Produzione

Proprio per quanto riguarda i processi della produzione vengono usati ingredienti di altissima qualità, a partire dall’acqua, per continuare con diverse varietà di malto e luppolo, e tutti gli altri ingredienti necessari, che passano attraverso varie fasi di processo per arrivare al mosto che è il liquido di avviamento, dolce, per produrre la birra. Per evitare un innalzamento della temperatura, dovuto al processo di fermentazione, viene usato un liquido di raffreddamento che circola fra le pareti interne ed esterne dei serbatoi. Tutte le birre prodotte hanno caratteristiche diverse, soprattutto per il tipo di lievito che varia per ogni singola marca. Un processo unico della Van Steenberge è la fermentazione secondaria. Le birre che non richiedono una fermentazione secondaria, passano un processo di filtratura per ottenere il massimo della chiarezza. Per le birre che richiedono la fermentazione secondaria, cioè una seconda fermentazione in bottiglia, vengono aggiunti zuccheri e lieviti durante l’imbottigliamento e le bottiglie vengono lasciate in una stanza calda a 20 gradi, in modo da permettere ai lieviti di attivarsi. Per questa fermentazione si usano due tipi diversi di lieviti. Il primo lievito è il responsabile per l'attivazione del processo di fermentazione e il secondo è per ottenere un sapore più ricco e particolare. Le birre prodotte in questo modo, come Gulden Draak, Piraat e Augustijn, differiscono in sapore e colore, in base alla permanenza in bottiglia.

Più venduti - Comprare Prodotti di Brouwerij Van Steenberge consigliato