Una ricetta light per riprendersi dalle feste: crema di zucca

Di Karin Mosca
Una ricetta light per riprendersi dalle feste: crema di zucca - Drinks&Co

Le feste non sono ancora finite, è vero. Noi, però, vi vogliamo proporre una ricetta piuttosto light, ma davvero deliziosa, per fare una pausa tra un’abbuffata e l’altra. Mettetevi ai fornelli e preparate la vostra squisita crema di zucca!

Ingredienti:

  • 1 kg di polpa di zucca gialla
  • 3 patate
  • 1 l di brodo vegetale
  • 1 cipolla
  • 30 gr di burro
  • Parmigiano Reggiano grattugiato
  • Olio EVO q.b.
  • Crostini di pane

Preparazione:

Tagliare la cipolla a pezzetti e farla rosolare nel burro con anche un filo d’olio. Tagliare anche la zucca e le patate a pezzetti e aggiungerli alla cipolla. Lasciare rosolare a fuoco basso per alcuni minuti. Aggiungere il brodo poco alla volta, giusto la quantità necessaria per coprire tutta la verdura. Coprire la pentola con il coperchio e lasciare cuocere fino a quando la zucca e le patate non si saranno disfatte (circa 30 minuti).

Togliere la pentola dal fuoco e frullare il tutto con un frullatore ad immersione, fino ad ottenere una consistenza cremosa. Se la crema risulta troppo densa, aggiungere del brodo vegetale; se, invece, risulta troppo liquida, aggiungere della fecola di patate.

Impiattare e aggiungere una manciata di  formaggio grattugiato, un filo di olio a crudo e qualche crostino di pane.

Vini da abbinare:

 TAGS:Montelvini Extra Dry Promosso

Montelvini Extra Dry Promosso

Un vino particolarmente aromatico e fruttato, prodotto secondo il metodo Charmat. Brioso e gradevolmente acido, è un vino che rappresenta appieno le caratteristiche del suo territorio d’origine e la vocazione al mondo degli spumanti di casa Montelvini.

 TAGS:Antinori Tormaresca Chardonnay Puglia 2019

Antinori Tormaresca Chardonnay Puglia 2019

Un vino leggero e fruttato, che racchiude in sé note di fiori d’arancio, pesca e mela gialla. Ciò che più lo caratterizza è il perfetto equilibrio tra la componente acida e la morbidezza, che si uniscono insieme per terminare in un piacevole finale agrumato.

 TAGS:Ferrari Trento Maximum Blanc de Blancs Brut

Ferrari Trento Maximum Blanc de Blancs Brut

Elaborato da un’accurata selezione delle migliori uve Chardonnay, Maximum trascorre ben 30 mesi sui lieviti selezionati, il che gli dona delle accattivanti note di crosta di pane e miele. Una bollicina fragrante e appagante.

Ti potrebbe interessare...

Lascia un commento