Salsa barbecue al Jack Daniel’s

Di Karin Mosca
Una ricetta per dare un tocco americano alla tua grigliata: salsa barbecue al Jack Daniel’s - Drinks&Co

Sei anche tu fan delle smoked ribs e del barbecue in generale? Oggi ti sveliamo un trucchetto per dare quel tocco in più alle tue grigliate e ai tuoi hamburger: la salsa barbecue al Jack Daniel’s. Perfetta per creare un mix di dolcezza, acidità e piccantezza in puro stile americano!

Ingredienti:

  • 200 g di ketchup
  • 50 g di whiskey Jack Daniel’s
  • 60 g di miele
  • 40 g di aceto di mele
  • 10 g di succo di limone
  • 10 g di salsa Worcestershire
  • 10 g di salsa di soia
  • 1 cucchiaio di pepe nero
  • 1 cucchiaio di senape gialla in polvere
  • 1 cucchiaio di aglio in polvere

Preparazione:

La ricetta è davvero molto semplice. Dopo aver pesato accuratamente tutti gli ingredienti, versarli tutti in una casseruola. Dopodiché, scaldare a fuoco lento fino all’ebollizione. Quando il composto inizia a bollire, abbassare la fiamma e lasciare ridurre per circa 10-15 minuti, fino a quando l’alcool non sarà evaporato e la salsa avrà preso corpo.

Una volta raggiunta una certa densità, lasciare raffreddare la salsa. Può essere usata al momento o venire conservata in frigorifero, per alcune settimane, in un barattolo ben chiuso.

Preparala con:

 TAGS:Jack Daniel's

Jack Daniel’s

Jack Daniel’s viene distillato proprio come un bourbon, ma con una differenza importantissima: la filtrazione, effettuata attraverso uno spessore di carbone d’acero. Questo processo si chiama “Lincoln County Process”, ed è ciò che rende Jack Daniel’s un Tennessee Whiskey dal carattere leggermente affumicato e dolce.

E da bere?

Per un BBQ all’americana in piena regola, accompagna la tua grigliata con una rinfrescante Lynchburg Lemonade!

Vuoi provare altri prodotti della gamma Jack Daniel’s? Ecco qualche suggerimento:

 TAGS:Jack Daniel's Single Barrel 100 Proof

Jack Daniel’s Single Barrel 100 Proof

Jack Daniel’s Single Barrel 100 Proof è l’anima dell’Old N.7, con quel tocco di robustezza in più. Proveniente da un’unica botte, dimostra tutta la forza dei suoi 50 gradi di volume alcolico.

 TAGS:Jack Daniel's Gold Nº 27

Jack Daniel’s Gold Nº 27

Il Jack Daniel’s Gold Nº 27 subisce una doppia filtrazione in carbone di acero saccarino, che regala al distillato le caratteristiche note dolci. Il colore ambrato è dovuto, invece, al doppio invecchiamento in barile: il primo avviene nelle classiche botti di rovere bianco americano carbonizzate all’interno; il secondo in barili di acero.

 TAGS:Jack Daniel's Legacy 2

Jack Daniel’s Legacy 2

La serie Legacy Edition ripercorre la storia del Tennessee Whisky più famoso al mondo attraverso le sue etichette. E la nº2 sfoggia un’etichetta ripescata dalla seconda metà del XX secolo.

[Voti: 0   Media: 0/5]

Ti potrebbe interessare...

Lascia un commento