Old Fashioned, un cocktail alla vecchia maniera

Di Karin Mosca
Old Fashioned: ricetta e curiosità di un cocktail iconico - Drinks&Co

Old Fashioned: ricetta e curiosità di un cocktail iconico - Drinks&Co

Ogni anno, l’Old Fashioned è nella lista dei cocktail più bevuti in tutto il mondo. Si tratta, infatti, di un cocktail da aperitivo ormai iconico, che ha dato il nome anche al bicchiere in cui viene servito, l’Old Fashioned Glass per l’appunto. Scopriamo insieme qualcosa in più su questo drink e vediamo come si prepara!

Storia dell’Old Fashioned

Verso gli anni ‘60 del XIX secolo, nei bar statunitensi iniziarono ad andare di moda cocktail a base di whiskey complessi ed elaborati con qualsiasi tipo di ingrediente: curaçao all’arancia, assenzio, liquori e sciroppi di frutta, etc. Le varianti erano tante, alcune delle quali decisamente troppo stucchevoli e nauseabonde. Alcuni affezionati iniziarono ad avere nostalgia di cocktail più semplici, e chiedevano ai baristi un Whiskey Cocktail  “alla vecchia maniera”, old fashioned in inglese.

Il Pendennis Club, un club per gentiluomini fondato nel 1881 a Louisville, nel Kentucky, si autoproclama il luogo in cui è nato il vero e proprio Old Fashioned. La ricetta ufficiale, infatti, sarebbe stata inventata da un barista del club in onore del colonnello James E. Pepper, uno dei più importanti distillatori di Bourbon dell’epoca, il quale lo fece conoscere anche a New York. Nel 2015, la città di Louisville ha nominato l’Old Fashioned come suo cocktail ufficiale, anche se il critico David Wonderich sostiene che il drink fosse conosciuto ben prima del 1881.

Ingredienti:

✅ 4,5 cl di Bourbon

✅ 1 zolletta di zucchero o un goccio di sciroppo di zucchero

✅ 2 gocce di Angostura

✅ Un goccio di soda

Preparazione:

  1. Mettere la zolletta di zucchero in un bicchiere Old Fashioned. Farci cadere sopra due gocce di Angostura e un filo di soda.
  2. Pestare la zolletta con il muddler fino a quando non si sarà sciolta.
  3. Riempire il bicchiere con il ghiaccio e versare il Bourbon. Mescolare per bene con un cucchiaio da bar.
  4. Guarnire con una fetta di arancia e una ciliegia al maraschino.

Varianti

  • In caso non disponiate di Bourbon, potete usare anche del Rye Whiskey o dello Scotch Whisky.
  • Al posto della fetta d’arancia, potete usare anche una fetta di limone per ottenere un sapore leggermente più pungente.
  • Se volete dare un tocco più fruttato al vostro cocktail, potete optare per una soda all’arancia rossa. Per un sapore più dolce, potete aggiungere delle fragole frullate.

Curiosità

  • Il suo nome intero è Old-Fashioned Whiskey Cocktail.
  • Lo scrittore britannico Kingsley Amis lo ha definito “l’unico cocktail rivale del Martini e delle sue varianti.”
  • È il cocktail preferito di Don Draper, protagonista della serie TV Mad Men.
  • Si dice che sia stato il drink preferito anche di due presidenti degli USA, Roosevelt e Truman.
  • È uno dei sei “basic drinks” citati da David A. Embury nel suo libro The Fine Art of Mixing Drinks (1948).

Ti potrebbe interessare...

Lascia un commento