Mimosa: il fiore (e il cocktail) della Festa della Donna

Di Karin Mosca
Festa della Donna: perché si festeggia con la mimosa e come preparare il cocktail dello stesso nome! - Drinks&Co

La pianta simbolo della Festa della Donna, almeno in Italia, è senza dubbio la mimosa. Giallissima e profumatissima, la mimosa ha dato il nome sia a un dolce che a un cocktail, con i quali condivide il colore acceso. Ma perché è stato scelto proprio questo fiore per celebrare le donne? Scopriamolo insieme, magari sorseggiando un Mimosa!

Perché la mimosa è il simbolo della Festa della Donna?

Regalare una mimosa l’8 marzo, in occasione della Giornata Internazionale dei Diritti della Donna, è una tradizione tutta italiana. Questa usanza, infatti, vede la sua origine nella storia politica del nostro paese.

Ufficialmente, la Festa della Donna nasce nel 1921 a Mosca, quando la Seconda Conferenza Internazionale delle Donne Comuniste proclamò una “Giornata Internazionale dell’Operaia”. In Italia, invece, l’introduzione della festa si deve all’Unione Donne Italiane (UDI), un’associazione femminista di promozione politica, sociale e culturale, senza fini di lucro, l’8 marzo del 1945. 

Un anno dopo, terminata finalmente la guerra, tre esponenti dell’UDI, Teresa Noce, Teresa Mattei e Rita Montagnana, scelsero la mimosa come fiore simbolo della giornata. La mimosa, infatti, offriva diversi vantaggi: fioriva presto, a marzo, e poteva essere raccolta in qualsiasi campo. Inoltre, erano i fiori che i partigiani regalavano alle staffette. 

Bisognerà attendere fino al 1977 perché l’ONU istituzionalizzi ufficialmente la Festa della Donna.

Il cocktail perfetto per la Festa della Donna: il Mimosa

Il cocktail Mimosa è l’alter ego alcolico del fiore simbolo di questa festività. Dal colore giallo brillante, proprio come la pianta da cui prende il nome, è un drink semplice e veloce da preparare, ma che saprà portare quella giusta dose di eleganza al vostro aperitivo (ogni giorno dell’anno)! 

Ingredienti:

Preparazione:

  • Prendete delle arance ed estraetene il succo, che dovrete filtrare per bene.
  • Versate il succo in una caraffa e aggiungetevi un’arancia a fette.
  • Versate il Prosecco o lo Spumante (appena tolto dal frigo) nella caraffa e mescolate.
  • Servite il cocktail in bicchieri Flute e decorate con una fetta di arancia.

E ora, non ci resta che brindare a tutte le donne del mondo!

Ti consigliamo…

 TAGS:Valdo Oro Puro Cartizze Valdobbiadene Superiore di Cartizze

Valdo Oro Puro Cartizze Valdobbiadene Superiore di Cartizze

VUno spumante elegante e raffinato, che nasce tra le splendide ed assolate colline di Cartizze.

 TAGS:Altemasi Trento Brut Millesimato 2016

Altemasi Trento Brut Millesimato 2016

Uno spumante dotato di grande eleganza e finezza, freschezza e complessità, ottimo rappresentante del marchio Trentodoc.

 TAGS:Bellavista Franciacorta Alma Gran Cuvée Brut

Bellavista Franciacorta Alma Gran Cuvée Brut

Vino complesso e fine, questo spumante è un’eccellenza del territorio e della cantina Bellavista Franciacorta, frutto di un’accurata selezione tra oltre 120 variabili di vendemmia e di 20 selezioni ricavate da vendemmie storiche.

Ti potrebbe interessare...

Lascia un commento