L’Oktoberfest, una festa assoluta

 TAGS:Quando nel secolo XVII si celebró la prima edizione dell’Oktoberfest, nessuno avrebbe potuto immaginare che questo sarebbe diventato uno degli eventi più celebri e rinomati in tutto il mondo.

Inizialmente inventato per celebrare il matrimonio tra Luigi I di baviera e Teresa di Sassonia, la manifestazione comprendeva più che altro gare di cavalli e agoni generici. Furono poi i commercianti ed i mercanti a trasformarla in quello che è oggi, cavalcando l’onda del consumismo.

L’Oktoberfest conosciuta da tutti oggiogiorno fa ormai parte della cultura non solo della Germania bensì universale ed è probabilmente il più grande evento del pianeta dedicato esclusivamente al culto della birra, artigianale e non.

Monaco, capoluogo della regione tedesca della Baviera, si prepara ogni anno, da metà a fine settembre, ad accogliere quasi 6 milioni di persone che si dedicheranno più all’apprezzamento del nettare di luppolo che al turismo vero e proprio.

Presso un’area con 42 ettari di estensione, si prepara un grande luna park e vari stand dove si sevono varie birre storiche di Baviera, tra le quali la Paulaner. Uno dei 14 stand più grandi è in grado di ospitare dalle 5.000 alle 10.000 persone; in ogni stand vi è un palco centrale sul quale si esibiscono gruppi musicali nel tradizionale stile slagher bavarese. 

Data la presenza di moltissime persone, ogni anno risulta quasi impossibile trovare un luogo dove pernottare; bisogna dunque prenotare con molto anticipo o avere la forta di conoscere qualcuno che viva in zona e possa ospitarvi. Se, infatti, di norma è quasi impossibile trovare un alloggio, risulta quasi altrettanto arduo trovare un posto a sedere negli stand montati in pieno centro di Monaco. Ciò nonostante i grandi amanti della birra, soprattutto di quella pale ale non si lasciano scoraggiare.

Tra i momenti più importanti c’è certamente l’apertura, quando il sindaco di Monaco è chiamato a spillare la prima birra. Per farlo deve inserire, a forza di potenti colpi di martello, il rubinetto nella botte inaugurale. Una volta fatto pronuncia la celebre frase “O’Zapft” is!(in dialetto bavarese, traducibile come “È stappata!”) e la festa ha ufficialmente inizio.

Qui di seguito vi suggeriamo delle birre che si possono trovare all’Oktoberfest:

 

 TAGS:Paulaner 50clPaulaner 50cl

Paulaner 50cl, pale ale gustosa

 

 

 TAGS:Franziskaner 50clFranziskaner 50cl

Franziskaner 50cl, la birra dei monaci

Lascia un commento L’Oktoberfest, una festa assoluta