Il miglior cocktail bar al mondo si chiama Paradiso

Di Lili Coustenoble
Paradiso, il miglior cocktail bar al mondo - Drinks&Co

La classifica britannica The World’s 50 Best Bars è stata pubblicata qualche giorno fa: il miglior cocktail bar del mondo si trova a Barcellona e si chiama Paradiso.

Uno speakeasy nascosto dietro un Pastrami Bar

Nel cuore del centro storico di Barcellona, nel quartiere del Born, noto per la sua vivace vita notturna, si trova il Paradiso. Quando si arriva di fronte al bar, – o meglio, alla paninoteca – si potrebbe pensare di aver sbagliato indirizzo. La lunga coda di persone sul marciapiede, però, ci dice subito che siamo nel posto giusto.

Dopo una lunga attesa, entriamo finalmente in quello che è un Pastrami Bar. Il locale ha tutte le carte in regola per essere una meta per foodies: impossibile passarci senza assaggiare la specialità della casa, il panino al pastrami. Da urlo!

Una volta sazi, è il momento di dissetarsi! Le porte del Paradiso hanno la forma di vecchie porte di frigorifero, e basta attraversarle per entrare in un mondo fiabesco e anticonformista.

Un luogo sontuoso

La prima cosa che colpisce entrando è la bellezza del luogo. Le grandi doghe in legno arrotondate che ricoprono pareti e soffitto evocano le onde del vicino Mar Mediterraneo, e ricordano alcune delle maestose opere di Antoni Gaudí. Il marmo del bar rende omaggio alla Toscana, terra d’origine del fondatore.

Una volta visto il posto, si rimane incantati dall’atmosfera elettrica e frizzante, dove la fauna notturna locale si mescola ai turisti curiosi. Se pensi di trovare quell’atmosfera ovattata, dove si deve sussurrare, tipica di molti cocktail bar, ti sbagli di grosso: nel Paradiso vige un senso di festa, per il nostro massimo piacere.

Giacomo Giannotti, maestro nell’arte del cocktail

Giacomo Giannotti

All’origine del progetto, troviamo il gruppo Confiteria, proprietario di diversi indirizzi noti nel mondo della gastronomia barcellonese.

Ma se il Paradiso è salito in cima alla lista dei 50 migliori bar del mondo, è grazie a Giacomo Giannotti, virtuoso barman a capo della piccola impresa. Originario della Toscana, ha scoperto l’arte di combinare i sapori nella gelateria dei genitori, chiamata, manco a dirlo, Gelateria Paradiso!

Crescendo, è rimasto affascinato dal mondo della mixologia e ha deciso di volare a Londra, allora considerata la capitale mondiale dei cocktail. Lì ha lavorato per quattro anni al bar Eclipse, prima di trasferirsi a Barcellona. Nella città catalana, ha praticato la sua arte nei bar dell’Ohla Hotel e del famoso W prima di aprire il suo Paradiso.

Se hai la fortuna di vederlo officiare dietro al bancone, presta attenzione: guardare Giacomo Giannotti preparare un cocktail è un autentico spettacolo! I gesti sono precisi, abili e di una rapidità sconcertante. Vero e proprio mago del mondo notturno, ci ipnotizza con creazioni dal gusto unico e dalla presentazione spettacolare.

I cocktail d’autore del Paradiso

I cocktail sono uno più creativo dell’altro. Ecco i nostri tre preferiti, giusto per stuzzicare l’appetito.

Great Gatsby

Realizzato con whisky Macallan 12 anni, miele al tartufo bianco ed essenza di lavanda, il tutto affumicato con tabacco alla vaniglia e al cioccolato. Una piccola perla da degustare in abiti da gala!


Mediterranean Treasure

Presentata in un guscio di lumaca, questa creazione a base di vodka Ketel One, sherry pregiato macerato con foglie di ostrica, limone, miele d’agave, coriandolo e albume d’uovo evoca immediatamente il sud.


Vulcano Negroni

Un aperitivo vulcanico e aromatico che mescola armoniosamente rum Santa Teresa 1796, Campari, foglie di pandan, cocco, vermouth alla barbabietola e liquore alla mandorla.

Non ti resta che acquistare i biglietti per visitare Barcellona! Se ti trovi in zona, fai una sosta anche al Sips e al Two Schmucks, classificati rispettivamente al 3° e al 7° posto nella classifica The World’s 50 Best Bars.

Paradiso | Carrer de Rera Palau, 4 | 08003 Barcellona

©Photos Paradiso

Ti potrebbe interessare...

Lascia un commento