Estate? Sangria!

Di Karin Mosca
Sangria: la ricetta per preparare il cocktail estivo per eccellenza - Drinks&Co

Sangria: la ricetta per preparare il cocktail estivo per eccellenza - Drinks&Co

Una cena in terrazza, una grigliata in famiglia, una festa con gli amici più cari. Cosa hanno in comune? Beh, offrono tutte l’occasione perfetta per preparare una deliziosa sangria! Fresca e fruttata, la sangria è il drink estivo per eccellenza, che ci fa subito pensare alla Spagna, alle sue spiagge e alla vida loca! Oggi vi spieghiamo come prepararla.

Quale vino usare per preparare la sangria?

Un piccolo aneddoto prima di rispondere a questa domanda. La parola “sangría” deriva dalla parola spagnola “sangre”, che significa “sangue”. La scelta di questo nome, come si può intuire, è dipesa dal colore rosso acceso della bevanda, che ricorda appunto quello del sangue.

Tornando a noi. In realtà, la sangria può essere preparata sia con un vino rosso piuttosto corposo e alcolico che con un vino rosso giovane e fresco. Vi consigliamo di scegliere un Dolcetto, un Barbera, un Merlot, un Primitivo, un Nero d’Avola o un Cannonau di Sardegna. Per rendere la vostra sangria più vivace, invece, potete prendere in considerazione anche un Lambrusco.

Se volete, invece, rimanere fedeli alle origini della bevanda, scegliete una Garnacha o un Tempranillo.

Ricetta della sangria spagnola

Ingredienti:

  • 1 bottiglia di vino rosso
  • 75 cl di soda
  • 10 cl di brandy o cognac
  • 2 pesche
  • 1 mela
  • 1 pera
  • 1 limone
  • 1 arancia
  • 4 cucchiai di zucchero
  • 1 stecca di cannella

Preparazione:

  1. In una brocca grande, aggiungere il vino, il brandy e lo zucchero. Mescolare bene fino a quando lo zucchero non sarà completamente sciolto.
  2. Tagliare a cubetti e a spicchi la frutta, poi aggiungerla al vino con la stecca di cannella. Mescolare per bene.
  3. Infine, aggiungere la soda, mescolare di nuovo e lasciare riposare in frigorifero per almeno 4 ore prima di servire.

Esiste la sangria bianca?

Sangria: la ricetta con vino rosso e con vino bianco - Drinks&Co

In alcune zone del centro e del sud della Spagna, non è difficile trovare la sangría elaborata con vino bianco. Rispetto a quella di vino rosso, la sangria bianca è più elegante, leggera e rinfrescante, anche se il procedimento per prepararla non cambia. 

Al posto del brandy o del cognac usati per preparare la sangria “rossa”, si può optare per un liquore di frutta o un bicchierino di vino dolce, ad esempio del Moscatel. Per quanto riguarda la frutta, il vino bianco si presta ad essere aromatizzato con fragole, uva, lamponi, kiwi, mirtilli, limone, arance, pere, mele e pesche. 

E per quanto riguarda il vino, le opzioni ricadono su Chardonnay, Pinot Grigio, Chablis, Riesling, Albariño, Gewürztraminer e Sauvignon Blanc. In Catalogna, questa sangria viene spesso preparata con il Cava, il più famoso spumante spagnolo.

***

Ora che sapete come preparare la sangria, non vi resta che mettervi all’opera! Ricordatevi che su Drinks&Co troverete tutte le bottiglie di vino e di distillati di cui avrete bisogno.

Ti potrebbe interessare...

Lascia un commento