Cos’è il Frangelico?

Di Antonio Moschella

 II Frangelico è un delizioso liquore a base di nocciole silvestri tostate (della varietà Tonda Gentile), lasciate in infusione nell’alcol insieme a bacche di vaniglia e spezie che, dopo aver rilasciato il loro sapore, vengono separate dal liquore nel processo di filtrazione.

Il Frangelico è prodotto a Canale, in Piemonte, ha una gradazione alcolica del 24% e vanta oltre 300 anni di storia. Il nome “Frangelico” lo si deve al monaco eremita Fra Angelico, il quale si divertiva a creare ricette di liquori già nel XVII secolo.

Anche la bottiglia è ispirata alle vesti dei monaci francescani, a forma di tunica e con il classico cordone legato in vita.

Come si beve il Frangelico?

Solitamente, il Frangelico si consuma liscio o con un po’ di ghiaccio nelle giornate più calde. Si può anche usare come ingrediente per dei cocktail golosi come “l’Irlandese Pazzo”, elaborato mescolando parti uguali di Frangelico e liquore alla crema irlandese.

Altri cocktail famosi sono il Martini alla Nocciola, la Colada Frangelico e il Frangelico con succo di mirtillo. È una bevanda così versatile che alcuni lo usano anche per correggere il caffè o per preparare dolci squisiti.

Curioso di provarlo? Lo puoi trovare su Drinks&Co!

 TAGS:Frangelico

Frangelico

Si deve ai monaci piemontesi l’invenzione del Frangelico, liquore a base di nocciole Tonda Gentile conosciuto in tutto il mondo. Grazie alla sua versatilità e al suo particolare sapore, può essere consumato in qualsiasi modo si preferisca!

 TAGS:Baileys

Baileys

La storia di Baileys inizia a Dublino nel 1974, quando David Dand e una squadra di specialisti ebbero l’idea di mettere insieme due delle cose più amate dagli irlandesi: il whisky e la crema di latte. Oggi è uno dei liquori cremosi più famosi al mondo.

Ti potrebbe interessare...

Lascia un commento