Come abbinare il vino alla pasta

 TAGS:Sia i vini sia la pasta sono elementi tipici della cucina italiana e del Mediterraneo. Oggi la loro diffusione in tutto il mondo è così evidente che nella maggior parte dei paesi si mangia pasta e ultimamente la si accompagna col vino, come da sempre in Italia

Seppur molte persone pasteggiano con Coca Cola o birra, da sempre il vino è il miglior accompagnamento per la pasta, addirittura migliore dell’acqua. Il vino è da tempo immemorabile la bevanda più adatta a sposarsi con la pasta e in molti casi viene utilizzato per dare maggior sapore al sugo che condirà la pasta.

Nonostante non esistano regole precise, ogni tipo di salsa merita particolare attenzione quando si cerca l’abbinamento perfetto con un vino. È necessario combinare un tipo di sugo e di pasta con un vino di qualità, un po’ come trovare il perfetto abbinamento tra un vino e un formaggio o un insaccato. 

E ‘giusto, in ogni caso, lasciare libertà ai gusti personali di ognuno al momento di scegliere la combinazione. Questo perché spesso alcuni esperimenti in cucina possono portare a delle sorprese dal punto di vista del gusto. È tuttavia, importante scegliere attentamente il tipo di vino da consumare a seconda dei tipi di condimenti per la pasta.

Quando si sceglie un tipo di vino è molto importante distinguere tra i vini rossi, vini bianchi e rosati. Di seguito elenchiamo le caratteristiche di ognuno di questi vini:

 

 Vini bianchi

I vini bianchi, in particolare quelli secchi, sono spesso utilizzati per accompagnare la pasta “alla marinara”, ossia quella condita con pesce e frutti di mare. Inoltre servono per cucinare i condimenti e dare più sapore alle salse di questo tipo. I bianchi possono essere utilizzati anche per accompagnare piatti molto semplici e tipici della dieta mediterranea, come gli spaghetti con salsa di pomodoro e basilico fresco.

Vini rosati

Questi tipi di vino hanno più o meno le stesse caratteristiche dei bianchi anche se spesso possono sembrare un po’ più dolce. È meglio evitare i rosati troppo dolciastri, mentre quelli più secchi rappresentano una buona soluzione per accompagnare condimenti non troppo elaborati, soprattutto con salse di pomodoro o pesce.

Vini rossi

Anche se non leggeri come quelli bianchi, i vini rossi hanno raggiunto un grande successo ultimamente anche quando accompagnano piatti semplici come pasta. I vini rossi possono essere combinati con la pasta condita con formaggio o carne e servono anche per la cottura di certi tipi di sale, come ad esempio il ragú. I rossi più adatti per questa combinazione sono i novelli e quelli con una gradazione alcolica non troppo elevata.

Di seguito proponiamo degli ottimi vini per accompagnare la pasta:

 

 TAGS:Marziano Abbona Dolcetto Di Dogliani San Luigi 2011Marziano Abbona Dolcetto Di Dogliani San Luigi 2011

Marziano Abbona Dolcetto Di Dogliani San Luigi 2011, un buon rosso opaco

 

 

 TAGS:Argiolas Vermentino Costamolino 2011Argiolas Vermentino Costamolino 2011

Argiolas Vermentino Costamolino 2011, un bianco fresco e asciutto

Lascia un commento Come abbinare il vino alla pasta